giovedì 11 dicembre 2008

Lebkuchen a forma di Brezel


Un biscotto tipico tedesco, um mix di spezie natalizie: cannella, chiodi di garofano, zenzero e limone. Di solito i Lebkuchen nel sacchettino di St. Nikolaus il 6 dicembre accompagnano il carbone (se si è stati cattivi) o i vari dolcetti (se si è stati buoni). Si possono fare di varie forme, tonde, a cuore, a forma di omino. La ricetta originale non potevo che prenderla dal mio libro di cucina preferito: Cucinare nelle Dolomiti!
Ingredienti:
500 g di farina di frumento
250 g di farina di segale
20 g di bicarbonato
300 g di miele
200 g di zucchero
1 uovo
2 tuorli d'uovo
200 g di burro
1/2 scorza di limone
1 bustina di zucchero vanillinato
1 bustina di spezie per il panpepato (oppure 3 g di cannella in polvere, 2 g di chiodi di garofano in polvere,1 g di zenzero macinato, 2 g di scorza di limone).
latte per spennellare
Procedimento:
Mescolare le due farine e il bicarbonato. Scaldare leggermente miele e zucchero, aggiungerci le uova, il burro ammorbidito, la scorza di limone, lo zucchero vanillinato e le spezie, impastare poi il tutto insieme alle farine e al bicarbonato. Far riposare l'impasto in frigorifero per almeno 3 ore. Stendere la pasta sulla spianatoia e formare una sfoglia spessa 3-4 mm. Ritagliare i biscotti con uno stampino a piacere e disporli sulla placca da forno. Spennellare con il latte e infornare a 180° per circa 10 minuti.

15 commenti:

  1. ero venuta per riguardare la bella casetta e cosa mi trovo??

    deliziosi biscottini a forma di brezel, ma che belli..

    RispondiElimina
  2. che buoniiiii!!! anche questi sono nella lista dei biscottini da provare! buon week end

    RispondiElimina
  3. Ragazze che invidia mi fate!!! tutte a fare biscottini uno più bello e goloso di un altro. tranne che me.. hihihihhi Anche i tuoi davvero belli belli

    RispondiElimina
  4. Che belli, tipici del Natale...complimenti! :P

    RispondiElimina
  5. che belli questi biscotti...mi ricordano i biscotti della nonna della doria:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. ecco qui i tuoi lebkuchen! mi sarebbe piaciuto provare anche questi oltre ai pepparkakor, chissà se farò in tempo! ho tante cose da fare ;) vedo che qui è prevista anche la farina di segale!
    la forma a bretzel è veramente deliziosa :( peccato non avere lo stampino! speravo tanto di essere a merano domenica, per poterlo cercare, ma quest'anno salta tristemente la gita ai mercatini :(

    RispondiElimina
  7. Per blunotte: eh eh...qui si continua a sfornare, il natale è alle porte!

    Per Micaela: si, se non li hai mai provati, vedrai che ti danno soddisfazione!

    Per Roxina: Grazie!!!!

    Per Unika: mi sfuggono quelli della nonna Doria...vabbè accontentiamoci di quelli della vecia Denise...eh eh...

    Per Arietta:...noooooo che peccato!!! Vabbé dai sará per il prossimo anno. Se ti interessa questa formina l'ho comprata da Desaler sotto i portici a Bolzano, ma mi sa che anche a Merano riuscirai a trovarla facilmente! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  8. Quante delizie ci sono in questo blog, una più buona e carina dell'altra, complimenti!

    RispondiElimina
  9. Questi biscottini sono stupendi e profumaissimi ciao

    RispondiElimina
  10. con la segale??? davvero particolari...mi piacerebbe provare!! segno la ricetta :)

    RispondiElimina
  11. Denise, devono essere decisamente buonissimi e soprattutto profumati per via di quelle spezie che noi amiamo alla follia e poi il limone, deliziosi davvero!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  12. per dolcetto e sorbyy: grazie!!

    Per lo: si, la farina di segale li rende un po' più particolari!!

    Per luca e Sabrina: già...provateli e non ve ne pentirete!! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  13. ciao denise, piacere di conoscerti, e grazie per essere passata dal mio blog!! interessanti questi biscotti con la farina di segale e il miele: mi sa che me li copio per rifarli al più presto! :)

    RispondiElimina
  14. Ciao salsadisapa! Sono contenta di vederti nel mio blog!! Provali e non te ne pentirai!! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  15. li ho mangiati spesso ma non avevo la ricetta grazire!

    RispondiElimina