venerdì 20 febbraio 2009

A carnevale ogni Krapfen vale!


Ebbene si...un vero e proprio corso di paste lievitate, ma quanto mi sono divertita? E soprattutto quanto ho mangiato oltre che imparato? Una delle varie prelibatezze del corso erano proprio i Krapfen...che goduria! Li abbiamo riempiti con marmellata, nutella, crema...mamma mia solo a pensarci sto male! I Krapfen che ultimamente vanno per la maggiore soprattutto a carnevale sono quelli piccolini, 30 gr di pasta invece dei canonici 60 g...in un boccone o quasi...sgnamm...finiti! Facendoli piccoli se ne possono mangiare anche due....perché two is sempre meglio che one! Non abbiate paura a farne tanti, una volta cotti potete tranquillamente congelarli e gustarveli pian piano! Buon carnevale a tutti con questi semplici e fantastici Krapfen!!

Ingredienti (dose per 40 krapfen piccoli, o 20 grandi):

500 g di farina 00
200 g di latte
30 g di lievito di birra
75 g di burro
75 g di zucchero
5 g di sale
100 g di tuorli
mezzo bicchierino di rum (o meno di mezza fialetta di aroma al rum)
scorza di 1/2 limone
1 bustina di vanillina

Olio per friggere (consigliato l'olio di palma o l'olio di cocco)
zucchero a velo

Procedimento:

Con la Kenwood chef (o altra impastatrice) mescolare farina e lievito sbriciolato. A parte far sciogliere il burro. In una terrina mescolare con un frullino latte, zucchero, sale tuorli, rum, vaniglia e limone. Aggiungere il burro sciolto al composto nella terrina e aggiungere tutto all'impasto di farina e lievito. Impastare con la frusta a gancio ben bene. Tirare su l'impasto aiutandosli con la spatola da pasticceria, infarinare il piano di lavoro e continuare ad impastare a mano. Creare una palla, incidere una croce con il coltello e far lievitare mezz'oretta in forno a 50 ° oppure circa un'ora a temperatura ambiente. Una volta lievitato l'impasto creare delle palline da 60 g (se volete fare i krapfen grandi) o da 30 g (se volete fare i krapfen piccoli). Far lievitare le palline per circa un'altra ora. Mettere in una pentola capiente l'olio e portarlo a temperatura (quando pensate sia arrivato a temperatura provate con il primo krapfen e guardate la reazione, altrimenti aspettate ancora un po'). Appoggiare i krapfen sull'olio prima dalla parte della testa (cioè dove sono più gonfi). Quando sotto prendono colore girarli con una forchetta dall'altra parte in modo che continui la cottura. Tagliare a metà i krapfen con un coltello a seghetto e riempirli a piacere con marmellata di albicocche, crema pasticcera o nutella scaldata. Distribuire lo zucchero a velo. Una volta cotti (prima di riempirli) potete anche congelarli!
Se vi avanza della pasta potete anche creare delle semplici ciambelle!!

26 commenti:

  1. Belli e buonissimissimiiiiiiiiiiiiiii
    Ciao

    RispondiElimina
  2. che buoni ce devono essere!!
    complimenti, sei davvero molto brava!!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. che buoni!!!
    proprio ieri pomeriggio ho fatto i bomboloni seguendo la ricetta di anice e cannella, troppo buoni!!
    ora proverò la tua!!!
    baci!

    RispondiElimina
  4. olèèèèè w il carnevale!!!scusa ma io sono per quelli alla nutella da vera amante della dolce crema alle nocciole!proponili su nutellaville.it magari ti pubblicano la ricetta leggevo prima un articolo carnevaliero!

    RispondiElimina
  5. @ sorbyy e Claudia: grazie!!

    @ manu e silvia: grazie, ma...in questo caso tutto merito del corso!!

    @ Chiara: ahhh...allora io dovrò provare quella di anice e cannella!!!

    @anonimo: grazie per la proposta! Sono andata a vedere il sito, ma non mi sembra pubblichino ricette, comunque carino il sito!!

    RispondiElimina
  6. che buoni, io ho evitato di farli quest'anno ma stamattina in ufficio un collega ha portato un vassoio pieno di castagnole, uno di chiacchiere e uno di krapfen e me ne sono fatta una bella scorpacciata!!! mi copio la tua ricetta per la prossima occasione. un bacione.

    RispondiElimina
  7. Ma lo voglio fare anche io il corso!! Che bellezza questi krapfen...non saprei che ripieno preferire!!! Baci

    RispondiElimina
  8. Grazie per aver partecipato alla mia raccolta di Carnevale!
    A presto!

    RispondiElimina
  9. mi brontola la pancia con questa soave visione!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. Questi devo provarli molto molto urgentemente!! Uff domenica mattina mi ci dedico dai! Ti sono venuti davvero splendidi

    RispondiElimina
  11. Belliiii! Si sente il profumino fin da quiiiii! L'ho sempre detto, io...come i Krapfen non ce n'è! E questi mi sembrano proprio una vera meraviglia....Ti abbraccio :-)

    RispondiElimina
  12. Deliziosi!!!!oggi fra crostoli, pane e nutella, mi ci vorrebbero giusto 2 bocconcini così...completerei il quadro!!!

    baci baci!!

    RispondiElimina
  13. meno male che carnevale sta per finire, altrimenti con tutte queste delizie,divento un quintale. ciao ciao

    RispondiElimina
  14. Stamane un krapfen ci starebbe proprio bene con il mio cappuccino, complimenti sono riusciti divinamente!

    RispondiElimina
  15. ahhh ne voglio addentare uno!!! che libidine!!!

    RispondiElimina
  16. sto sbavando solo a guardare ....che buoni , baci!

    RispondiElimina
  17. una meraviglia:-) buona domenica
    Annamaria

    RispondiElimina
  18. Anche io sono di Bolzano ma i krapfen non ho mai provatoa a farli.....ma vista la tua ricetta penso che ci pronero'!Grazie

    RispondiElimina
  19. Ma che spettacolo!!!! Ti sono venuti proprio una meraviglia! Buona Domenica Laura

    RispondiElimina
  20. @Micaela: mamma mia...ti sei data quindi un bel gran da fare in fatto di degustazione...gnam!

    @ Laura: se vieni a BZ ti spiego dove farlo!!

    @ Carolina: di nulla...i krapfen altoatesini di certo non potevano mancare!

    @ Cianfrancesca: allora ti sono venuti questi krapfen?

    @ Romy: grazie mille cara!!

    @ Moré: ah...beh, anche tu sei messa bene con la degustazione!!

    @Ines: a chi lo dici...sigh!

    @Anicestellato:...gnam a colazione poi...

    @Sara: te l'ho lanciato...ti è arrivato?

    @dolci chiacchere: che bellooooooo...sei di Bolzano!! Wow, finalmente una compagna di blog bolzanina, ti aggiungo subito tra i miei preferiti!!

    @l'antro dell'alchimista:tutto merito del corso!

    RispondiElimina
  21. deliziosi!!
    oggi pomeriggio mi sono divertita a realizzare la tua ricetta, ottima!!
    buoni, soffici, un sapore da favola!!il rum regala un sapore davvero buono!!
    baci e grazie mille!!!

    RispondiElimina
  22. ciao buonissimi , a roma li chiamiamo "bombe", da farne indigestione ! e poi il ripieno...., alla faccia della dieta !! brava ciao reby

    RispondiElimina
  23. Brava Denis!!!La tua ricetta assomiglia un pò alla mia.
    Volevo chiederti...hai mai provato ha mettere prima la crema???Unendo due dischi con dentro un cucchiaio di crema????Chissà volrvo provare.....
    Ciao....complimenti!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao...
    Maravillosos estos krapfen y tu blog estupendo.

    Felicidades.

    RispondiElimina
  25. @ Chiara: ma che bello!! Hai provato la mia ricettina, sono proprio contenta ti siano venuti bene!!!

    @ Rebecca: gnam...le bombe...mi sanno da superingrassamento....hahhahah!

    @Patty: Ciao! Intendi a mettere prima la crema di friggerli? Mi sembra strano...non so come possano venire!

    @Hilda: wow...una spagnola...che bello! Molto piacere di vederti nel mio blog!! Un besos!

    RispondiElimina