mercoledì 8 aprile 2009

Focaccia di grano saraceno ripiena




Perché per pasquetta per la classica scampagnata non provare a fare qualcosa di diverso dalla semplice torta pasqualina? Dopo un corso di pane e focacce mi sono dilettata nel mondo del lievito...troppo bello! Eccovi qui una bella focaccia ripiena di spinaci, ricotta, prosciutto, formaggio...insomma un vero e proprio pasto completo da potervi portare ad una scampagnata o perché no anche come pranzo di lavoro!



Ingredienti:

Per la pasta:

350 g di farina 00

150 g di farina di grano saraceno

10 g di sale

25 g di lievito

1/4 di l di acqua (circa)

1 cucchiaio di olio d'oliva

Per il ripieno:

500 g di spinaci surgelati

250 g di ricotta

sale q.b.

formaggio a fette (gouda o fontina o simili)

prosciutto cotto a fette



Procedimento:

Mescolare le due farine, aggiungere il sale, girare con la macchina impastatrice (frusta gancio), aggiungere il lievito spezzettato e girare nuovamente, aggiungere all'impasto 1 cucchiaio d'olio, e far girare il gancio per poco, aggiungere pian piano l'acqua e azionare ancora la macchina impastatrice fino ad avere un impasto liscio (ma comunque morbido). Mettere a lievitare un'ora e mezza a temperatura ambiente). Nel frattempo far bollire l'acqua salata, lessare gli spinaci e scolarli bene. In una padella sciogliere una noce di burro e far saltare gli spinaci lessati (non tritarli), metterli in una ciotola, aggiungere la ricotta, mescolare e mettere da parte a riposare. Una volta che la pasta è lievitata, dividerla in due non a metà ma 1/3 e 2/3. Prendere i 2/3 di pasta e tirarli con il mattarello su un piano infarinato. Ungere di olio una tortiera e adagiarvi la pasta tirata (la pasta deve coprire anche i bordi della tortiera e fuoriuscire dagli stessi), riempirla con il ripieno di spinaci e ricotta e ricoprire con le fette di formaggio, e porvi sopra uno strato abbondante di prosciutto cotto a fette. Stendere anche l'1/3 di pasta rimanente in modo che diventi un disco e riporlo sopra i ripieno. Chiudere la torta ripiegando su se stesso pasta dell'impasto precedente (quello che fuoriusciva dai bordi). Spalmare con olio d'oliva il disco, bucherellare con una forchetta il disco e far cuocere a 220° per circa 25 minuti. Tagliare a fette e servire.

13 commenti:

  1. wow che buona!!! mi segno gli ingredienti e proverò!! comlimenti!!! ciao e buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. viene l'acquolina in bocca a vederla , che buona!

    RispondiElimina
  3. Che originale!!! E sicuramente buonissima!! Gnam gnam

    RispondiElimina
  4. Che buona! Sarebbe pefetta per Pasquetta!

    RispondiElimina
  5. Ma che buona!! noi stiamo cercando questa farina..ma aspetta aspetta che la troviamo e ci facciamo subito questa focaccia!!
    è pure coloratissima!!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. a costo di sembrare banale, ma mi associo al coro di mmmmh che buona! di cui sopra
    Che belle ricette in questo blog, lo seguo subito!
    A presto:)

    RispondiElimina
  7. l'aspetto è proprio invitante e appena potrò masticare la proverò..ciao,ciao

    RispondiElimina
  8. mmm... troppo buona questa ricetta!!! con il grano saracendo deve avere un ottimo sapore!!! un bacione.

    RispondiElimina
  9. Che idea particolare hai ragione! altro che solita torta pasqualina!
    e in effetti ci starebbe bene nel ciotolino del pranzo, tanto per cambiare una volta ogni tanto! ciao e un abbraccio
    JU

    RispondiElimina
  10. Mi piaccione le rivisitazioni, soprattutto questa super fondente ... slurp! Auguri di buona Pasqua!

    RispondiElimina
  11. E' molto particolare, decisamente da provare!

    RispondiElimina
  12. @ Manu e Silvia: dite che si fa fatica a trovarla nelle altre città al di fuori di Bolzano? Qui la vendono in ogni supermercato, ma dalle altre parti proprio non so...in bocca al lupo per la ricerca!

    @ Micaela e le altre:grazie!!

    @Juls: giá...avevo pensato proprio a te per il pranzo-lavoro!!!

    @twostella: fondente...mmmm...che bell'aggettivo, fa venire fame solo a sentirlo!

    RispondiElimina