mercoledì 23 settembre 2009

Una crema pasticcera a prova di grumi

Vi é mai capitato di preparare una crema pasticcera con quei fastidiosi grumetti che non se ne andavano più? Devo dire la verità a me é capitato, ma da quando ho scoperto la ricetta e soprattutto il procedimento giusto lo seguo alla lettera e voilà...i grumi spariti!! Eccovi quindi tutti i passi per riuscire a creare una morbida crema. Vi darò sia gli ingredienti per la crema pasticcera sia quelli della crema alla vaniglia, stesso procedimento e ricetta molto simile.
Ingredienti:
Crema pasticcera
1/2 litro di latte
150 g di zucchero (se si vuole meno zuccherato si può diminuire anche a 100 g)
3 tuorli
110 g di frumina (o farina)
scorza di mezzo limone
Crema alla vaniglia
1/2 litro di latte
150 g di zucchero (se si vuole meno zuccherata si può diminuire anche a 100 g)
3 tuorli
110 g di frumina (o farina)
una bustina di vanillina

Procedimento:
Bollire il latte insieme alla scorza di limone grattuggiata (o vanillina). In una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero e aggiungere pian piano la frumina (o farina) sempre mescolando. Quando il latte inizia a bollire aggiungerne un pò al composto di uova, zucchero e farina e mescolare velocemente. Spegnere il fuoco con su il latte, quindi versare il composto a filo nel latte che sta bollendo e mescolare con la frusta.

19 commenti:

  1. Buona!!!! e mi sembra un ottima merenda :-)) grazie della visita! ciao Ely

    RispondiElimina
  2. che buona cosi vellutata questa crema!

    RispondiElimina
  3. Che buone queste creme! con la frumina poi, penso che siano anche più leggee che con la farina
    Baci:)))

    RispondiElimina
  4. capita anche a me a volte! grazie per la ricetta! bacio

    RispondiElimina
  5. la terrò presentissiam questa crema è davvero dleicata e vellutata!!bravissima baci imma

    RispondiElimina
  6. ah che delizia...aspetta che prendo il cucchiaino!

    RispondiElimina
  7. Cremossissimaaa!!

    sono anche io una forumina di alf

    RispondiElimina
  8. Ottima la tua crema, penso che sia la frumina ad evitare la formazione dei grumi.
    Ottima Baci

    RispondiElimina
  9. ciao! ho appena letto il tuo post su alf, adesso mi sono iscritta tra i tuoi lettori.
    Buonissima la tua crema!! complimenti!
    Buona serata
    Laura (lalu773 di alf)

    RispondiElimina
  10. ciao...grazie del consiglio...effettivamente capita anche a me ogni tanto...e non si capiva il perchè!!!!! La frumina ...dove si trova?

    RispondiElimina
  11. bellissima!!! io adoro la crema pasticcera :)

    RispondiElimina
  12. brava....mi serviva proprio la ricetta della crema pasticcera e questa capita a"fagiolo"...grazie.ciao katia

    RispondiElimina
  13. Bellissima questa crema, molto invitante!!
    Mi piace molto il tuo blog, ti verrò spesso a trovare!!
    Ciao Chabb

    RispondiElimina
  14. buone queste creme con la frumina non l'ho mai fatte !! ci proverò!!! baci!!

    RispondiElimina
  15. A me capita spesso...e ora proverò la tua ricettina!
    Grazie

    RispondiElimina
  16. Mmmmm mi sembra proprio un bel procedimento!!! le quantità sono similissme a quelle che uso io.. dovrò provare al più presto!!!!bacioni

    RispondiElimina
  17. Tecnica fantastica, che non conoscevo, ma sono curiosa e la proverò. Grazie!

    RispondiElimina
  18. Grazie per il suggerimento....buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  19. @casasplendente: dici? Allora la prossima volta proveró con la farina e vedró se il risultato è lo stesso!

    @Ariel: la frumina (amido di frumento) lo trovia in qualsiasi supermercato

    @ Lalu, Alice e le altre: grazie dei complimenti e di essere passate dal mio blog...a presto!!

    RispondiElimina