lunedì 14 febbraio 2011

S.Valentino? Una buona zuppa di pesce!



Perchè non una bella cena romantica a due a lume di candela a casa vostra? Boicottiamo i ristoranti il giorno di S.Valentino, superaffollati di coppiette, prezzi esorbitanti e mangiare...così così (ovviamente non tutti, ma la maggior parte il giorno di S.Valentino tende a sfruttare la situazione piú del dovuto). Ce ne stiamo comodi a casa nostra e ci prepariamo una bella zuppetta di pesce semplice semplice ma di grande effetto! Vi consiglio di farvi pulire il pesce direttamente in pescheria e di trovare una pescheria che vi dia un pezzettino di ogni varietà di pesce cosí arrivate a casa e in poco tempo avrete preparato una supercena! Buon San Valentino!
Ingredienti (per 2 persone):
1/2 Kg di pesce misto: scorfano, gallinella, san pietro, pesce prete, tracina, calamari e seppie teneri, gamberi
250 g di cozze
250 g di vongole
2 spicchi d'aglio
300 g di pomodorini
1 ciuffo di prezzemolo
peperoncino q.b.
sale
olio extravergine d'oliva
pane da bruschetta (meglio se fatto in casa)

Se in pescheria non ve li siete fatti pulire, pulite da soli tutti i pesci squamandoli, tagliando le pinne, levando le interiora. Apriteli e separateli dalla testa e dalla lisca. In poca acqua fate cuocere le teste e le lische per crearvi un brodetto che poi aggiungerete al resto della zuppa. Se invece li avete già puliti, invece del brodetto potrete aggiungere tranquillamente acqua.
Fate saltare nell'olio l'aglio e aggiungete le seppie e i calamari subito, dopo un po' i gamberi. Fateli andare un pochino, poi aggiungete i pomodorini tagliati. Aggiungete il fumetto di pesce o l'acqua e fate cuocere per circa 15 minuti, poi unite il resto del pesce e fate cuocere per altri 15 minuti circa. Aggiungete il prezzemolo tritato fino fino, e condite con il sale e il peperoncino. Nel frattempo, preparate del pane fatto in casa tagliatelo a fette e fatelo tipo bruschetta in forno; o sulla griglia del barbecue se a voi piace potete passarle anche con uno spicchio d'aglio a cui aggiungerete dell'olio e del prezzemolo. Servite la zuppa accompagnata con il pane aromatizzato.

3 commenti:

  1. E' una vita che non la mangio, buonissima!!!!

    RispondiElimina
  2. @ Mari e fiorella: grazie!!!

    @ Zia Elle: è arrivata l'ora di rispolverarla!!

    RispondiElimina