venerdì 21 gennaio 2011

Branzino in crosta di patate

Una ricetta del grande Simone Rugiati tratta dal suo libro "Stupire in cucina in 20 minuti", in effetti è una ricetta molto facile e divertente. Le nocciole finali sono proprio la chicca, vedrete come ci stanno bene, la loro croccantezza da giusto giusto il tocco finale. Per tagliare le patate come vedete in foto ho usato un tagliaverdure, farle a mano risulterebbe un pò impegnativo. Se avete una mandolina potete tranquillamente tagliarle a joulienne e il gioco è fatto! Buon pranzo!


Ingredienti (per 2 persone):

2 filetti di branzino (circa 300 g l'uno)

2 patate grandi

6 foglie di basilico

8 nocciole

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale

pepe nero



Procedimento:

Salate e pepate la parte della polpa, rivestite una placca con carta da forno e oliatela appena, salate e pepate il fondo e adagiatevi i filetti con la pelle rivolta verso il basso. Tagliate le patate a listarelle fini raccogliendole con una terrina. Salatele e pepatele leggermente e versate un pò d'olio; amalgamate e distribuite sui filetti in modo omogeneo fino a coprire la parte della polpa. Cuocete a 190 gradi per circa 20 minuti (comunque finchè le patate risultino cotte, quindi se saranno molto molto fini basterà meno tempo). Intanto frullate al mizer il basilico con olio e un pizzico di sale e filtrate subito al colino. Tagliate le nocciole e tostatele in padella o in forno. Sfornate e servite con olio al basilico e granella di nocciole.

8 commenti:

  1. Aspetto mooolto appetitoso ed invitante, complimenti!!

    RispondiElimina
  2. mmmmmmmmmm...che invitante!complimenti!!!ciao!

    RispondiElimina
  3. semlicemente strepitoso...deve essere buonissimo !

    RispondiElimina
  4. CErto che il branzino, un pesce così delicato, preparato con una crosta di patate e nocciole, non può che esserne esaltato! Spledida ricetta che copiaremo di sicuro dato che il branzino lo prepariamo spesso!
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
    http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
    http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

    RispondiElimina
  6. Un Foodblog per la cucina di tutti i giorni

    già solo il sottotitolo mi aveva coonvingta a diventare una tua lettrice... dopo che ho visto qualche ricettina lo son ancora di più.
    E' un blog ricco di ricette fattibili, e sono davvero felice di averlo scoperto ^_^ corro ad aggiungermi ed a sbirciare altre ricettine ^_^

    RispondiElimina
  7. @ Zia Elle, Federica, Chiara e Germano: Grazie!! Troppo gentili!!

    @ Manuela e Silvia: eh già, ho avuto la stessa reazione quando ho letto la ricetta di Simone...mi sono fiondata a provare!

    @Erica: ciao Erica, benvenuta nel mio blog! Sono contenta di averti come nuova lettrice, è proprio lo spirito di questo blog fornire ricette per lo più semplici e fattibili. Essendo io la prima ad avere mille impegni, sono anche la prima a voler sperimentare le ricette più carine, facili e divertenti possibili! Alla prossima ricetta allora!!!

    RispondiElimina
  8. Buono, sano sfizioso. Sicuramente lo preparerò presto anche io.
    ciao ciao
    A.

    RispondiElimina