lunedì 31 agosto 2009

Gamberi saltati in salsa di mango


L’Anto…una rivelazione!! Una cenetta di pesce a casa sua per 10 persone e piatti ottimi degustati uno dopo l’altro! Quello che più mi ha colpito è stato l’antipasto…un mix di sapori insolito e buonissimo! Uno dei miei frutti preferiti, il mango insaporito da spezie, andava accompagnare i gamberi saltati. Una ricetta per stuzzicare anche i più esigenti a tavola!

Ingredienti:
200 g di pasta fillo
400 g di code di gamberi
60 g di burro
1 bicchierino di rum bianco
1 mango non troppo maturo
1 cipolla
½ mela verde
85 g di zucchero di canna
1 dl di aceto bianco
½ stecca di cannella
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
2 chiodi di garofano
½ stecca di vaniglia
½ peperoncino piccante fresco
sale, pepe


Procedimento:
Sbucciare il mango, tagliarlo a metà , eliminare il nocciolo e tagliare la polpa a cubetti. Sbucciare e affettare la cipolla, sbucciare la mela e tagliare la polpa a cubetti, incidere la vaniglia nel senso della lunghezza, lavare il peperoncino, affettarlo e privarlo dei semi. Riunire tutti gli ingredienti preparati in una casseruola, aggiungere lo zucchero, l’aceto, le spezie rimaste e un pizzico di sale. Mettere sul fuoco , portare a ebollizione sempre mescolando e proseguire la cottura a fiamma dolce per circa 50 minuti mescolando spesso finché il composto avrà una consistenza simile a quella della confettura; fare raffreddare a temperatura ambiente. Ritagliare della pasta fillo 16 quadrati di circa 12 cm, spennellare di burro fuso 4 quadrati e disporli sfalsati tra loro in uno stampino rotondo del diametro di circa 8 cm. foderato con carta da forno; ripetere le stesse operazioni con la rimanente pasta in modo da foderare 4 stampini, quindi cuocerli in forno a 180° per 10 minuti, sfornarli e lasciarli raffreddare rima di sformarli. Sgusciare i gamberi, privarli del filino nero sul dorso e rosolarli per qualche istante in un tegame con il burro rimasto; salarli, peparli e bagnarli con il rum, da far evaporare a fuoco vivace; distribuire la salsa nelle tartellette, completare con i gamberi caldi e servire.

9 commenti:

  1. E che ricetta hai creato!!!! complimenti!!!!

    RispondiElimina
  2. che strano abbinamento mango e gamberi..immagino però che sia ottimo anche perchè adoro entrambi..!!

    Ho un premio per te!!!

    RispondiElimina
  3. Un piatto originale e presentato molto bene complimenti! Saluti Manuela.

    RispondiElimina
  4. Bellissima presentazione per un piatto sicuramente buonissimo!
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. Molto intrigante questa ricetta! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  6. Molto originale!!!Deve avere un sapore unico...

    RispondiElimina
  7. @ Claudia: un mille grazie all'Anto visto che è idea sua!!!

    @ Morena: già veramente particolare, mi ha entusiasmata!!

    @ Manuela: grazie mille!

    @ eli, l'antro dell'Alchimista: grazie!

    @ Libri e cannella: grazie per essere passata dal mio blog!!!

    RispondiElimina
  8. ciao Denise!
    è una vita che cerco, a Bolzano, la pasta fillo... senza successo... mi dici tu dove posso trovarla?? sei proprio una fucina di idee.. tutte squisite!! bravissima!!

    RispondiElimina