martedì 11 settembre 2012

Capusi rosi fogai


Il mio collega Mattia un giorno è venuto da me e mi ha detto...ma la vuoi una ricetta buonissima di mia mamma? E io 'Certo che sì!!!' così mi ha inviato via E-mail questa ricetta trentina dei capusi rosi fogai ovvero...cappucci rossi affogati! Ve la scrivo proprio cosí come me l'ha mandata lui! Ovviamente l'ho subito provata a casa ed è stata un successone. Un buon modo per cucinare questo ortaggio magari a tante persone anche sconosciuto, ma davvero buono...cucinato cosí è un ottimo contorno.

Ingredienti:
1 Cappuccio rosso
sale
olio
1 mela
1 patata
100 gr di pancetta dolce a striscioline

Procedimento:
Si prende un cappuccio rosso, oramai ce ne sono pochi ma in giro se ne trova ancora qualcuno, lo si taglia molto sottile e lo si mette in pentola a cucinare a fuoco lento insieme a un pizzico di sale e un filo di olio, una mela piccola, una patata cruda tagliata a pezzetti e striscioline di pancetta dolce. Quando i cappucci sono cotti, dopo oltre un'ora, li si mangia. La cottura deve avvenire a fuoco lento nella loro acqua che rilasciano, sennò rimangono duri. In alternativa si può usare la pentola a pressione.



2 commenti:

  1. adoro il cappuccio rosso.. devo assolutamente provare questa ricetta!!!!! grazie :)

    RispondiElimina
  2. @vale: giá, io l'ho scoperto da poco!!!! Ciao!

    RispondiElimina