martedì 20 marzo 2012

I ravioli al vapore


La cucina cinese non mi ha mai fatto impazzire, ma i ravioli al vapore semplicemente li adoro! Quando entro in un ristorante cinese (ultimamente molto molto raramente, visto che il sushi ha preso il sopravvento) è l'unica cosa che ordino senza nemmeno pensarci :-)! Ovviamente dovevo assolutamente provare a farli a casa! Certo la pasta così fina non è facile da tirare in casa quindi nel mio negozio specializzato di fiducia ho trovato le sfogliette quadrate già belle e pronte...meglio di cosí! Una volta pronti...salsa di soia a gogo!!!!!!

Ingredienti:

20 sfoglie già pronte di pasta per ravioli (si trovano congelate nei negozi specializzati)



150 g  di Carne di suino macinata 150 gr

1 Carota

100 g di Cavolo cinese (foglie grandi)

Erba cipollina

50 g di Gamberetti sgusciati

2 cucchiai di Salsa di soia

1 Scalogno

2 g di Zenzero fresco

Procedimento:

Tritate finemente il cavolo cinese che avrete precedentemente lavatoe in un mixer tritate la carota con lo scalogno. Sminuzzate anche i gamberetti freschi e aggiungeteli in una ciotola insieme al macinato di maiale, incorporate poi il cavolo cinese, la carota e lo scalogno. Grattugiatevi sopra lo zenzero fresco, condite con due cucchiai di salsa di soia e aggiungete dell'erba cipollina tritata Amalgamate bene il tutto e lasciate riposare il ripieno mezz'ora in frigorifero affinchè tutti gli ingredienti si insaporiscano. Inserite il ripieno al centro di ogni raviolo. A questo punto prendete in mano il raviolo ed effettuate delle piccole pieghe da un'estremità all'altra (potete anche mettere il ripieno al centro e non chiudere a raviolo, ma lasciare aperto tipo fiore giusto per avere una forma diversa come nella foto). Ponete un cestelletto di bambù per la cottura a vapore in un wok riempito con circa 1,5 cm di acqua in ebollizione (se non l'avete va benissimo qualsiasi cestello per cottura a vapore), foderate il fondo con delle foglie di cavolo cinese o verza e ponetevi i ravioli (facendo attenzione che non si tocchino tra di loro). Chiudete il coperchio del cestello e cuocete per circa 15 minuti, fino a quando la pasta dei ravioli inizierà a diventare piuttosto trasparente. Prima di servire i ravioli cinesi al vapore irrorateli con della salsa di soia.


5 commenti:

  1. Li ho fatti anch'io tempo fa e sono buonissimi!!! Anch'io al ristorante cinese li ordino senza nemmeno pensarci...
    Baci,
    Franci

    RispondiElimina
  2. Gnam sembrano davvero deliziosi!!
    Complimenti e bacioni

    RispondiElimina
  3. Che buoni! La sfoglia dev'essere veramente sottile per non restare poi crudi ;) Idea molto interessante Denise! Brava
    Scusa se te lo chiedo ma poiché fra un pò sposterò il blog su un'altra piattaforma, ti va di seguirmi sulla pagina facebook? (non é mio profilo dove devi chedermi amicizia ma una pagina per i fatti suoi, ovvimaente mia). Basta che inserisci nella casella di ricerca Vica in cucina. Ti ringrazio se la tua risposta é positiva! Baci

    RispondiElimina
  4. ...buonissimi, anch'io li adoro!la tua versione mi piace tanto :) non sapevo dell'esistenza della pasta già pronta...devo andare subito a scovarla! :) complimenti! A presto...

    RispondiElimina
  5. @ Francesca: giá...e fatti in casa sono ancora più buoni...almeno sai quello che mangi!
    @Rumi: Grazie!!
    @Vica in cucina: Ciao Vica...quando entrerò in facebook (raramente) ti seguirò sicuramente!! Un bacione e in bocca al lupo!
    @Marzia: si si, vedrai che la trovi pure nella tua città! Cerca un negozio specializzato cinese!

    RispondiElimina