mercoledì 26 ottobre 2011

Cannelloni di carne e spinaci



Piatto ricco...mi ci ficco :-))) Eh già...un bel piatto autunnale, da gustare magari la domenica in compagnia. Di certo non è un piatto da mangiare abitualmente se dobbiamo stare attenti alle calorie, quindi lasciamoci questa goduria per i giorni festivi! Non so perchè i cannelloni mi portano ai ricordi d'infanzia, non li mangiavo spesso ma probabilmente quelle poche volte che li ho assaggiati mi hanno fatto letteralmente impazzire! Allora lascio a voi la preparazione e buon appetito a tutti!

Ingredienti: (dosi per 6 persone)

18 cannelloni a cottura rapida (o se avete più tempo preparate la pasta fresca!!)

180 grammi di mozzarella fresca tritata

100 grammi di parmigiano grattugiato

100 grammi di ricotta

1 spicchio d'aglio basilico olio

1 passata di pomodoro

Per il ripieno:

500 grammi di carne macinata di manzo

250 gr ammi di spinaci surgelati

1 cipolla tritata

1 spicchio d'aglio tritato

1 uovo

1/2 cucchiaino di origano tritato

olio d'oliva, sale, pepe nero
Per la salsa béchamel:

250 mi di latte

125 mi di panna da cucina

2 cucchiai di burro

1 cucchiaio di farina bianca

1 rametto di prezzemolo fresco

sale, pepe nero,



Procedimento:Ungete di olio una pirofila grande e preparate innanzitutto il ripieno. Scaldate l'olio in una padella e fate appassire la cipolla e l'aglio a fuoco lento. Unite la carne macinata e fatela rosolare in modo uniforme, spezzettandola bene con la forchetta. Eliminate l'unto in eccesso, quindi aggiungete gli spinaci, e proseguite la cottura per 1 minuto. Togliete la padella dal fuoco. Mettete in una terrina la ricotta, l'uovo, l'origano, il sale e il pepe, mescolateli e amalgamateli alla salsa di carne e spinaci. Passate a preparare la béchamel. Mettete in un pentolino il latte, il prezzelosolatemolo e i grani di pepe, e portate a bollore. Togliete il pentolino dal fuoco e fate raffreddare il latte per 10 minuti, quindi filtratelo per eliminare prezzemolo e pepe. Fate sciogliere il burro in un altro pentolino, incorporate la farina e mescolate per 1 minuto. Togliete dal fuoco il pentolino e incorporate il latte, mescolando costantemente per ottenere una crema senza grumi. Rimettete la crema sul fuoco e cuocetela a fiamma moderata fino a bollore. Quando la crema è diventata densa, abbassate la fiamma e fatela cuocere ancora 3 minuti; ora unite panna, sale e pepe e mescolate. Rosolate in poco olio lo spicchio d'aglio. Quando sarà dorato tagliatelo, aggiungete la passata di pomodoro e il basilico sminuzzato. Fate cuocere 10 minuti a fuoco basso, regolando di sale e pepe, a piacere. Lessate i cannelloni al dente. Riempite con un cucchiaiino i cannelloni, farcendoli di ripieno di carne e spinaci. Versate alcune cucchiaiate di salsa di pomodoro sul tondo della pilotila, e disponeteci sopra i cannelloni. Versate la salsa béchamel sopra i cannelloni, seguita dalla restante salsa di pomodoro. Cospargete i cannelloni così conditi con la mozzarella e il parmigiano,quindi cuoceteli nel forno per 30-35 minuti, senza coprirli, in modo che si formi una bella crosticina dorata in superficie e servite.


martedì 11 ottobre 2011

Pad Thai

Torniamo alla tanto adorata cucina thailandese...beh questo direi che è il piatto tipico per eccellenza in thailandia...il pad thai, un piatto semplice, talmente tipico che in Thailandia potrebbre equivalere alla nostra carbonara in Italia :-))) Anche in Indonesia si trova un pò ovunque ma le origini sono assolutamente thailandesi...lo dice il nome stesso! Gli ingredienti più particolari li troverete in qualsiasi negozio asiatico, molto difficile trovarli in un supermercato qualunque. Tra tutti i piatti che ho imparato a fare al corso di cucina thai, questo è in assoluto il mio preferito!!

Ingredienti (per 2 persone):
250 g di tagliatelle di riso
2 uova sbattute
3 cucchiai di olio
1 cucchiaino di peperoncino macinato (o meno se non vi piace piccante)
3-4 cucchiai di salsa di pesce
2-3 cucchiai di aceto di riso (o tamarindo)
100 g di germogli di soia
100 g di petti di pollo tagliato a dadini (o gamberetti se si vuole fare al pesce)
1 scalogno tritato
2-3 cucchiaini di zuchero di palma
1 cucchiaio di succo di limone
2 cucchiai di arachidi tostati e tritati
1 porro

Procedimento:
Immergete le tagliatelle di riso in acqua bollente per circa 10 minuti o secondo le istruzioni della confezione, scolatele bene e tenetele da parte. Scaldate l'olio in una padella wok e fate saltare lo scalogno tritato per circa 30 secondi a fiamma alta, poi unitevi il pollo (o i gamberetti) e fatelo saltare per 2-3 minuti finchè non si sia scurito. Unite lo zucchero, la salsa di pesce, il succo di limone, il succo di tamarindo (o l'aceto di riso), il peperoncino (facoltativo) mescolando per circa 1 minuto, aggiugete le tagliatelle e fatele saltare per qualche minuto. A questo punto aprite al centro le tagliatelle, versate le uova e cuocetele strapazzandole, quindi mescolare il tutto. Unite i germogli di soia e il porro a striscette, spegnete il fuoco e mescolate bene. Servite su un piatto di portata spolverando sopra le arachidi tostate e tritate e gli spicchi di limone.