lunedì 27 dicembre 2010

I tartufi natalizi


Prima di partire in quel di London vi lascio con un'altra delle mie ricette preferite di Natale, anche questa fornita da Franca. Il sapore del cacao esterno si sentirà molto quindi è importante usarne uno buono, io per l'occasione ho usato il cacao di Valrhona, ma ne esistono tanti altri molto buoni. Nel vostro vassoietto natalizio non dimenticatevi i pirottini dove poter servire i tartufi...se colorati ancora meglio! Ci rivediamo in gennaio, quindi auguro a tutti in anticipo un Felice Anno Nuovo!
Ingredienti
200 g di cioccolato fondente
100 g di mandorle tritate
50 g di burro
50 g di zucchero
2 rossi d'uovo
3 cucchiai di rum
cacao amaro
Procedimento:
Rompere a pezzetti il cioccolato, metterlo in un tegame con lo zucchero e il rum, farlo sciogliere a fuoco dolce. Togliere dal fuoco, unire il burro, le mandorle tritate e i rossi d'uovo. Amalgamare bene tutti gli ingredienti e mettere il composto in frigo per circa 2 ore. Formare delle palline, passarle nel cacao amaro. Disporre i tartufi nei pirottini e servire.

lunedì 20 dicembre 2010

I baci Perugina fatti in casa


Ed eccoci arrivati ai tanto attesi Baci Perugina!! Ve lo assicuro...questi sono proprio una bomba, se un giorno deciderete di farli il successo é garantito! Ogni Natale non possono mancare nel mio vassoietto di biscotti da regalare a parenti e amici. Quella dei baci Perugina, è una delle mie ricette preferite in assoluto. La ricetta mi è stata fornita dalla mia amica Franca, colei che mi ha dato il "la" per la preparazione dei miei primi biscotti tanti anni fa, mi ha regalato le prime formine e mi ha fornito alcune sue ricette molto particolari, alle quali sono legatissima perché mi ricordano i miei 'inizi'.

Ingredienti:
300 g di nutella
300 g di granella di nocciole
300 g di cioccolato al latte
nocciole intere
cioccolato da copertura
Procedimento:
Far sciogliere il cioccolato al latte a bagnomaria (o nel microonde), unire la nutella e la granella di nocciole. Lasciare raffreddare il composto. Formare quindi delle palline non troppo grandi e sopra ad ognuna mettere una nocciola. Coprire ogni pallina con il cioccolato da copertura e far raffreddare.

venerdì 17 dicembre 2010

Un'intervista al blog!!!!


E chi se lo sarebbe mai aspettato che il mio blog potesse creare tanto interesse addirittura da scomodare un giornalista per venirmi ad intervistare??? Ebbene si, è successo! Grande soddisfazione, non c'é dubbio!!! Ma la soddisfazione più grande siete voi lettori che ogni giorno aumentate sempre di più, facendo impennare le visite a questo blog! Ieri siete entrati quasi in 1.000 (il doppio rispetto alle medie giornaliere) ed io sono contenta, perchè vuol dire che quello che faccio con tanta passione può servire anche a voi, quindi la soddisfazione è doppia!!! Ma veniamo all'intervista e del perchè tutt'ad un tratto mi ritrovo sul giornale Qui Bolzano! Circa un mesetto fa stavo leggendo appunto il Qui Bolzano e ad un certo punto noto una foto del tonno al sesamo...maaaaaaaaaaaaaa...è la mia fotoooooo? La foto che io ho fatto al mio tonno al sesamo? Come é possibile che sia finita lì stampata sul giornale? E soprattutto perchè era accompagnata dalla scritta 'Il ristorante XY consiglia il tonno al sesamo', non nego comunque la mia felicità nel vedere che una mia foto potesse essere finita sul giornale anche senza la fonte da cui proveniva, voleva dire che era piaciuta!!! Comunque decido di scrivere alla redazione in modo simpatico dicendo loro che ero ben contenta di vedere una mia foto stampata sul giornale e se volevano potevano prenderne anche altre in futuro senza problemi, magari però aggiungendo sotto la fonte del blog. Ed è così che l'addetta alla redazione è entrata nel mio blog per controllare se la foto era effettivamente mia e ha notato il blog...le è piaciuto talmente tanto da chiedermi di fare un'intervista per il numero di Natale...ed eccoci qua su carta stampata io e il mio foodblog! Ringrazio con tutto il cuore i redattori e i giornalisti del Qui Bolzano che hanno dato la possibilità a questo blog di poter essere conosciuto un po' di più nella mia città. Come promesso nell'intervista la ricetta dei baci perugina ve la posteró nei prossimi giorni...un pò di suspance!!!!

giovedì 16 dicembre 2010

Bastoncini all'arancia

Le ricette fornite per passaparola sono sempre le migliori. Tant'é che non mi sono fatta sfuggire i biscotti che stava descrivendo la mia amica Gisella 'buonissimi...fragranti, con il ripieno morbido...all'arancia' sono bastate poche parole per conquistarmi. Ed é cosí che grazie alla sua collega Gis mi ha inviato questa ottima ricetta di biscotti natalizi...l'arancia si sa ... fa sempre molto Natale! Mi sa tanto che anche questi ottimi bastoncini all'arancia prenderanno a far parte della mia squadra "Vassoio di Natale" dei prossimi anni!

Ingredienti:
per la pasta:
250 g farina 00
1 cucchiaino di lievito
75 g zucchero
1 bustina zucchero vanigliato
1 presa di sale
1 uovo
125 g burro freddo

per il ripieno:
125 g mandorle macinate
150 g zucchero
buccia d'arancia grattuggiata
succo di 1 arancia (o 2 se sono piccole)

per la glassa:
50 g zucchero a velo
1 cucchiaio succo d'arancia


Procedimento:
Impastare gli ingredienti dell'impasto energicamente e far riposare in frigo per 30 minuti. In una bacinella mescolare gli ingredienti del ripieno. Dividere l'impasto in due e stenderli ognuno sulla carta da forno formando due quadrati. Sopra un quadrato splamare il ripieno lasciando libero il bordo di mezzo cm. Sovrapporre la seconda sfoglia, comprimere i bordi, forare la superficie con una forchetta. Cuocere 20 min a 200°. Stemperare zucchero a velo e succo d'arancia e spalmare sul dolce ancora caldo e tagliare subito a quadratini.

lunedì 13 dicembre 2010

Una pinacolada di biscottini


Che dire...cavoletto é cavoletto!! Riesce sempre a stupirmi e questa volta ancora di più con il suo nuovo libro "Regali golosi". Ho subito voluto prendere spunto da una sua ricetta per provare a fare un nuovo biscotto goloso e così i suoi 'Exotic blondie' al mango e cocco e li ho fatti diventare dei biscottini pinacolada all'ananas e cocco. Buoni...anzi buonissimi, ma d'altronde Sigrid Verbert non sbaglia un colpo, non potevo avere dubbi!!

Ingredienti:
170 g di zucchero di canna
120 g di farina
110 g di burro
100 g di cioccolato bianco
50 g di farina di cocco essiccato
50 g di ananas essiccata
1 uovo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 presa di sale
Procedimento:
Sbattere il burro morbido con lo zucchero, aggiungere l'uovo, l'estratto di vaniglia, incorporare la farina, il cioccolato grossolanamente tritato, la farina di cocco, l'ananas tagliata a dadini e il sale. Mescolare velocemente e trasferire l'impasto in una teglia quadrata di 22 cm di lato. Cuocere a 180° per circa 25 minuti o finchè la supercficie non sia dorata. Sfornare, lasciare raffreddare e tagliare a quadrettini.

lunedì 6 dicembre 2010

Un puzzle di Speculoos!!




Dicembre, neve, biscotti!!!!!!!!!! Il profumo di biscotti crea in casa un clima natalizio senza pari, i profumi delle spezie natalizie come cannella, chiodi di garofano e anice avvolgono la casa di un'atmosfera magica. Oggi inizia per il blog la serie dei biscotti di Natale che durerà per tutto dicembre, biscotti sempre nuovi e tutti diversi! La ricetta del primo biscotto di quest'anno è di cavoletto, ho voluto provarlo per primo perchè mi incuriosiva parecchio! Appena sfornato, l'ho addentato e.....cavoliiiiiiiiiiii è uguale a quei biscottini buonissimi che ti mettono spesso al bar vicino al caffè! Avete presente quei biscotti croccanti che sanno di cannella??...Siiiiiiiiiiiiiiiii ho trovato la ricetta senza saperlo, incredibile!!!!!! Questi biscotti entreranno ufficialmente a far parte del mio vassoietto natalizio anche per gli anni futuri!! Strabuoni e croccantissimi! La forma del puzzle...carina vero??? Ovviamente potete usare qualsiasi forma voi vogliate!

Ingredienti:
550 g di farina
400 g di zucchero di canna
225 g di burro
3 cucchiai di cannella
70 g di latte
15 g di bicarbonato
200 g di cioccolato al latte
Procedimento:
Versare sul ripiano la farina, lo zucchero, la cannella e il bicarbonato. Aggiungere il burro morbido il latte, mescolare e impastare velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciar riposare in frigo circa un'ora, sendere l'impasto con il mattarello su un piano infarinato alto circa 2-3 mm. Ritagliare di biscottini e disporli su una teglia da forno rivestita con della carta da forno. Cuocere a 150° per circa 25 minuti (controllare che siano cotti). Lasciar raffreddare, intanto sciogliere il cioccolato a bagno maria, ritagliare un triangolino di carta da forno a mo' di sac a poche. Riempire con il cioccolato fuso e decorare i biscotti.




giovedì 2 dicembre 2010

Spätzle al curry!!



Allora...innanzitutto cosa sono gli Spätzle? Gli altoatesini ovviamente lo sanno, forse al di fuori dell'Alto Adige è un piatto meno conosciuto, non sono altro che gnocchetti di forma irregolare a base di farina, uova e acqua. Si possono mangiare come primo piatto (i più conosciuti sono quelli agli spinaci conditi con panna e prosciutto) oppure anche come contorno per le carni. Io li prediligo come primo piatto e mi diverto a fare mille variazioni perché con gli Spätzle si può veramente spaziare con la fantasia. Per l'occasione ho provato a farli al curry (mettendo un po' di curry sia nell'impasto che nel sugo), accompagnandoli con la pancetta affumicata e una crema di farro biologica che mi avevano regalato in fiera (....visto che ho trovato subito il modo per utilizzarla??), ovvio che invece della crema di farro potete utilizzare tranquillamente la panna. La ricetta del sughetto è una mia creazione, vi garantisco che il risultato è stato veramente soddisfacente. Unica nota negativa degli Spätzle è che bisogna avere l'attrezzo per farli ...è una sorta di grattugia a fori larghi...senza di quello sarà un po' difficile farli comodamente, il mio è in plastica, ma in commercio lo trovate solitamente in ferro.


Ingredienti (per due porzioni abbondanti):

Per l'impasto:
3 uova
100 ml di acqua
1 cucchiaio di olio
sale
250 g di farina 00
noce moscata
curry

Per il condimento:

200 ml di crema di farro (o panna)
70 g di pancetta affumicata
curry
sale
parmigiano

Procedimento:

Per gli Spätzle:

Sbattere le uova e aggiungere pian piano il resto degli ingredienti, continuando a mescolare. Far riposare l'impasto 10 minuti circa in frigo. Far bollire l'acqua salata e versare il composto sulla grattugia e muovere la spatolina avanti e indietro per far scendere gli spätlze nell'acqua. lasciar cuocere 2-3 minuti scolare e versare il tutto nel condimento.

Condimento:

Far saltare in poco olio la pancetta affumicata, aggiungere la crema di farro, il curry, salare e mescolare, lasciare cuocere un po'. Farci saltare gli Spätzle e servirli con abbondante parmigiano.