lunedì 28 giugno 2010

Bocconcini di mozzarella dorati e superpresentazione!!


Ecco a voi una ricetta semplicissima, d'effetto e senza nessun trucco e inganno! La mozzarellina impanata da tuffare nel sughetto!!
Ora ve la spiego velocemente perché partirò per le vacanze...i dettagli ve li fornirò al mio ritorno. Comunque se avete voglia di provare frullate un po' di pomodorini con il minipimer e conditeli con tutte le spezie che volete...ovviamente anche sale, olio e pepe, questa è la base. Poi un po' di insalatina valeriana e un po' di olive taggiasche; impanate i bocconcini di mozzarella, friggeteli e infilateli in un bastoncino di legno o nel rosmarino. Presentatelo come lo vedete nella foto...et voilà! Un piatto semplice e prelibato!!
...
Eccomi tornata dalle vacanze!!! Come promesso vi svelo la ricetta del mitico Mirco Ambrosini:
Ingredienti (per 2 persone):
200 g. di mozzarelline (anche di bufala se volete)
100 g di pane grattugiato
2 uova intere
farina bianca q.b.
60 g. di pomodorini ciliegino
peperoncino q.b.
aglio q.b.
prezzemolo
spezie miste (curry, tabasco, olio al peperoncino, rosmarino, alloro, aglio, prezzemolo basilico, buccia di limone)
sale, pepe
buccia di limone
100 g. di insalata valeriana
20 g. di olio d'oliva
Procedimento:
Per la prima panatura passare le mozzarelline nella farina, poi nell'uovo sbattuto + sale e per finire nel pangrattato. Per la seconda panatura ripassare i bocconcini di mozzarella solo nell'uovo+ sale e poi nel pangrattato, potete panare anche una terza volta se volete. Finito di impanarle potete sia friggerle che metterle in forno.
Per preparare la salsa speziata al pomodoro emulsionate i pomodorini e il sale con il minipimer, aggiungete curry, tabasco e olio al peperoncino, rosmarino, alloro, aglio, olio abbondante ed emulsionate ancora, aggiungete poi prezzemolo, basilico, buccia di limone ed emulsionate sempre con il minipimer, assaggiate e aggiungete quello che vi sembra possa ancora mancare. Procedete alla composizione del bicchiere come descritto nell'introduzione.

lunedì 21 giugno 2010

Carbonara alle zucchine


Immaginate cosa posso aver ricevuto per il compleanno la scorsa settimana? Ovviamente una serie di attrezzi da collegare alla mitica Kenwood Major!!! Le mie amiche diranno...uffaaaa...ma che regali sono??? E invece per me sono dei super regali!!! Per iniziare una bella centrifuga...vista l'estate ...che a BZ ovviamente deve ancora arrivare (per la cronaca ieri qui in montagna ha nevicatoooooo!!!), mi diletterò nella mia centrifuga preferita: carote e mele ovviamente. Poi un tagliaverdure cosí finalmente potrò tagliare a joulienne senza fatica e per finire il mitico Pasta-cutter per gli spaghetti. Il week end l'ho passato a tritare, sminuzzare, centrifugare...hahhah...direte voi...che spasso!!! Ieri a pranzo mi sono dilettata negli spaghetti e ho creato una ricetta rivisitata: la carbonara alle zucchine così ho potuto sia utilizzare il tagliaverdure per la joulienne di zucchine, sia il pasta-cutter. Purtroppo la centrifuga in questa ricetta non è servita...hihihihi!

Ingredienti (per 4 persone che mangiano tanto)
Per la pasta:
5 uova
400 g di farina 00
100 g di farina di semola
un pizzico di sale
un filo d'olio
Per il sugo:
200 g di pancetta affumicata
4 zucchine piccole
un filo d'olio
sale
pepe
2 uova
parmigiano

Procedimento
Per la pasta:
Servitevi della planetaria per impastare gli ingredienti della pasta, creare delle sfoglie con il rullo per tirare la pasta, dopodichè passate le sfoglie nel pasta-cutter per spaghetti (o se non l'avete anche per tagliatelle..se non avete nemmeno quello...gli spaghetti comprateli hhahahahh!).
Per il sugo:
Mettete un filo d'olio in padella, aggiungete la pancetta tagliata a cubetti fatela andare qualche secondo e quindi unite le zucchine tagliate a joulienne, salate pepate e fatele andare un po' (non troppo). In un piatto sbattete due uova con sale, pepe e parmigiano. Nel frattempo fate bollire l'acqua salata e fate cuocere gli spaghetti dai 2 ai 4 minuti al massimo (se fatti in casa, altrimenti guardate sulla confezione). Tuffate gli spaghetti nel sugo e a fuoco spento aggiungete anche le uova sbattute. Servite ben caldi con una manciata di parmigiano e pepe.

lunedì 7 giugno 2010

Pollo Sesè! (Senape e Sesamo)


Hihihihihi...il nome mi fa un po' ridere...l'ho ovviamente inventato come la ricetta d'altronde! In questo periodo di dieta pre-bikini bisogna fare attenzione un po' a tutto, certo che però un petto di pollo senza nulla è ben un po' triste! Mi è venuto in mente quindi di spalmare ben bene i miei filetti di petto di pollo con della buona senape (spero non sia troppo calorica), farli rigirare nel sesamo e grigliarli, guarnirli con un po' di limone e...fatto!!! Pronti da mangiare...che ne dite? Può essere inserita come ricetta a prova-bikini????

Questa volta ingredienti e procedimento sarebbe un po' banale darveli, che ne dite? Buon appetito!