mercoledì 29 luglio 2009

Branzino e patate lesse in 15 minuti



Non ci credete?...allora provate!! Unici due aspetti fondamentali sono: l'avere poco tempo (altrimenti la cottura in forno tradizionale e prolungata è comunque quella ottimale) e avere il forno microonde! La Stefy, mi ha dato questa dritta dicendomi: quando non hai proprio tempo di cucinare ma vuoi comunque mangiare sano, prendi 2 branzini piccoli, infilali nel microonde, nel frattempo cuoci le patate e il gioco è fatto! La sera ho subito provato, in effetti di tempo non ne avevo...e in 15 minuti mi sono ritrovata pronta un buon branzino con contorno...ci ho messo meno che a farmi un piatto di pasta!


Ingredienti:

2 branzini piccoli (o uno grande)

un pugno di sale grosso

pepe

limoni

prezzemolo tritato


Contorno

6 patate di piccole dimensioni

olio

sale

pepe

prezzemolo


Procedimento:

Comprate due branzini giá puliti in pescheria (o puliteli voi, allora i minuti un po' aumentano). Arrivati a casa mettete in pentola un po' (poca in modo che bolla più in fretta) di acqua per le patate lesse e accendete il fuoco, immergete le patate ancora nell'acqua fredda. Poi mettete i branzini su un piatto e riempite la pancia con il limone tagliato a fettine, il prezzemolo e un po' di sale. Sopra il branzino spargete il pugno di sale grosso e il pepe. Infornate nel forno microonde, a 750 W, per 15 minuti. Mentre il branzino cuoce, anche le patate cuoceranno, fate la prova dello stuzzichino per vedere se sono cotte, a cottura ultimata tiratele fuori, pelatele, tagliatele a cubetti, conditele con olio, sale, pepe e prezzemolo. Nel frattempo il branzino sarà cotto quindi potete tirarlo fuori e impiattarlo insieme alle patate...voilà...il piatto è pronto!

lunedì 27 luglio 2009

Gnocchetti quasi sardi alle melanzane e ricotta



Una specialità della Eli...che dopo aver provato a fare le orecchiette ha deciso di fare meno fatica dandosi agli gnocchetti quasi sardi (stesso procedimendo delle orecchiette ma senza girare l'orecchio una volta tirati con il coltello)...un piatto prelibato e leggero. Buono pure il sughetto di melanzane, pomodorini, pinoli e ricotta...insomma una ricetta da provare!

Ingredienti:


Per la pasta:
500 g di farina di semola di grano duro
250 ml di acqua (circa, l'impasto deve risultare morbido e liscio)
un pizzico di sale


Per il sugo:

1 melanzana
alcuni pomodorini freschi
pinoli
250 g di ricotta
olio
sale


Procedimento:

Per la pasta:

Setacciate la farina sulla spianatoia con un pizzico di sale ed impastatela con l'acqua tiepida, fino ad ottenere un impasto liscio e sodo. Avvolgete l'impasto in una pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti. Ricavate dalla pasta dei serpentelli e tagliateli in pezzettini lunghi circa 0,5 cm. Tirare lo gnocchetto con un coltello (non viene proprio uno gnocchetto sardo ma molto simile). Continuate l'operazione, mettendo poi gli gnocchetti su di un canovaccio ricoperto di farina. Cuocere in abbondante acqua bollente salata.

Per il sugo:

Far saltare in poco olio la melanzana tagliata a cubetti, aggiungere i pomodorini freschi tagliati a metà e i pinoli, salare, pepare e far cuocere fino alla consistenza desiderata delle melanzane. Sciogliere la ricotta in un po' di acqua di cottura della pasta ed aggiungere al sugo di melanzane. Condire la pasta e impiattare.

mercoledì 22 luglio 2009

Pollo al latte e parmigiano



Avete dei bambini a cui non piace molto la carne? Con questa ricetta vedrete che anche loro riusciranno ad apprezzarla! Un secondo da fare in pochi minuti e con ingredienti che bene o male sono quasi sempre nel frigorifero! Il petto di pollo al latte e parmigiano è una preparazione semplice ma gustosissima, una variante al solito pollo al limone o alla piastra: la carne del petto di pollo cotta in questo modo, risulta tenerissima e molto succulenta, assolutamente non secca come risulta di solito. La preparazione è semplicissima, gli ingredienti pochi, ma il risultato è assicurato.


Ingredienti:

fettine di petto di pollo

farina

aglio

olio

latte

parmigiano

prezzemolo o basilico

sale
pepe


Procedimento:

Infarinare il petto di pollo, metterlo a cottura in un tegame con uno spicchio d'aglio e un po' d'olio. Quando il petto di pollo ha preso un po' di corlore da entrambe le parti, salare pepare e aggiungere il latte (coprire il 70% dei petti di pollo) . Quando il latte si è ritirato (si formerà una cremina), aggiungere sopra ad ogni petto di pollo un bel po' di parmigiano e il prezzemolo (o basilico) ben tritato. Spegnere il fornello e chiudere il coperchio per due minuti, poi impiattare.

lunedì 20 luglio 2009

Pollo al curry


Un pó di cucina etnica ogni tanto fa sempre bene al palato e allo spirito. Una ricettina semplice da accompagnare al riso bollito che non mi stuferà mai è proprio il pollo al curry in crema di latte, cremoso e morbido...che goduria!! Buon appetito!!


Ingredienti:

700 gr. di petto di pollo

1 cipolla piccola

200 ml. di latte

1 bicchiere di brodo vegetale

1 o 2 cucchiai di curry a seconda dell'intensità delle spezie

farina

olio

sale e pepe


Procedimento:

Fare il soffritto con l'olio e la cipolla tritata. Tagliare il pollo a cubetti ed infarinarli. Aggiungerli al soffritto facendo ben rosolare da tutti i lati, quindi aggiungere il brodo, il latte e il curry e regolare di sale e lasciar cuocere per circa 20 minuti a fuoco medio (aggiungendo latte se fosse necessario). Lasciar restringere sul fuoco finchè non avrà formato una crema densa ma non rappresa. Servire con del riso thai bollito.

venerdì 17 luglio 2009

Sciroppo di melissa



D'estate si ha sempre voglia di qualcosa di fresco...quando si è stufi del solito sciroppo di sambuco lo si può alternare con una buona bevanda rinfrescante allo sciroppo di melissa. La melissa poi ha un sacco di proprietà curative...un buon uso è sempre consigliato!
Ingredienti:
1 tazza(2 dl) foglie di melissa cintronella
2 litri d'acqua
2 kg di zucchero
20 g di acido citrico
Procedimento:
Lavare le foglie di melissa, scolarle e metterle in una ciotola capiente. Portare ad ebollizione l'acqua e versarla sopra le foglie. Aggiungere lo zucchero e l' acido citrico, mescolare bene, lasciare riposare per un giorno intero. Mescolare di tanto in tanto per facilitare lo scioglimento dello zucchero. Filtrare lo sciroppo attraverso un colino o un panno. Portarlo ad ebollizione e riempire fino all'orlo le bottiglie precedentemente riscaldate. Chiudere subito le bottiglie e conservarle in luogo fresco e buio.

lunedì 13 luglio 2009

Torta dei 7 vasetti al cocco



Il bello di questa torta? E' semplicissima e non bisogna nemmeno usare la bilancia per gli ingredienti...si misura tutto con un vasetto di yoghurt! Quando ero piccola, era l'unico dolce che potevo preparare e non vedevo l'ora che mia mamma mi dicesse di farlo, mi armavo di armi e bagagli e mi mettevo all'opera... preparavo quella semplice senza cocco, praticamente al posto dei vasetti di farina, fecola e cocco, mettevo direttamente 3 vasetti di farina...e veniva buonissima e morbidissima! Quindi potete provarle entrambe...questa di seguito la variante con il cocco!


Ingredienti:

1 vasetto di yoghurt bianco

1 vasetto di farina

1 vasetto di fecola

1 vasetto e 1/2 di zucchero semolato

3 uova intere

1 pizzico di sale

1/2 vasetto di olio di semi

1 vasetto di farina di cocco

1 bustina lievito


Procedimento:

Montare bene le uova con lo zucchero e un pizzico di sale; poi aggiungere uno dopo l'altro gli ingredienti "pesandoli" con il vasetto di yogurt e frullare bene con lo sbattitore elettrico. Solo alla fine aggiungere il lievito setacciato. Versare nella teglia e infornare a 170°C per 30/40 minuti. Fare la prova stecchino.

mercoledì 8 luglio 2009

Spiedini estivi




Che dire...é veramente arrivata l'estate!! Uno dei motivi per i quali adoro questa stagione (oltre ovviamente ai bagni in mare, al sole, al relax) è proprio la frutta! Non so come mai ma qualsiasi frutto estivo mi fa impazzire...i primi due posti in classifica sono comunque riservati a melone e anguria! Allora che c'é di meglio se non sbizzarrirsi con la frutta per fare dei buonissimi e freschi spiedini? Armatevi di coltello e via con la poesia...



Ingredienti:

metà anguria

ananas

frutta estiva a piacere

bastoncini per spiedino



Procedimento:

Svuotate metá anguria e tagliatela a pezzetti. Infilateli nei bastoncini alternandoli con la frutta a vostra scelta. Inserite gli spiedini di frutta nell'anguria scavata, per abbellire adagiate alla fine l'ultima parte dell'ananas.

lunedì 6 luglio 2009

Strudel di mozzarella e melanzane



Eccomi tornata dopo un po' di vacanza!! Vi propongo subito una ricetta a base di una delle mie verdure preferite, le melanzane, accompagnate dalla mozzarella di bufala, pomodori e basilico...molto estiva e ideale per la sera! Potete farla sia un po' più pesantina con le melanzane fritte che leggera e dietetica con le melanzane grigliate, ovviamente la prima versione sarà un po' più gustosa, ma vi posso assicurare che anche alla griglia il risultato è comunque apprezzabile e sicuramente più digeribile!


Ingredienti:

1 rotolo di pasta da pizza

farina

2 melanzane

3 pomodori perini

una manciata di foglie di basilico

200 g di mozzarella di bufala

olio per friggere (se non si frigge poco olio da mettere sulla griglia)

sale

Procedimento:

Srotolate la pasta da pizza sul piano di lavoro leggermente infarinato e tiratela con il mattarlello fino ad ottendere una sfoglia rettangolare dello spessore di circa 2 mm; tagliatela in 3 rettangoli di 12*22 cm circa e allineateli sulla placca rivestita con carta da forno. Praticate sui rettangoli di sfoglia alcuni tagli obliqui e paralleli, bucherellate gli altri due con una forchetta e spruzzateli tutti con acqua fredda, per evitare che si gonfino durante la cottura. Fateli cuocere in forno a 200° per una decina di minuti. Nel frattempo pulite e tagliate le melanzane a fette dello spessore di 2-3 mm. e fatele dorare in un tegame con abbondante olio ben caldo (volendo per fare una versione light è possibile grigliarle invece che friggerle), appoggiatele su carta assorbente perché perdano l'unto, salatele leggermente. Disponete un rettangolo di pasta in una teglia foderata con carta da forno, copritelo con metà delle melanzane, metà dei pomodori affettati, basilico e fettine di mozzarelle; sovrapponete un'altra sfoglia, ripetete gli strati e terminate con la sfoglia incisa. Infornate a 160 ° per circa altri 10 minuti.