martedì 16 giugno 2009

Tagliatelle ai finferli


L'altro giorno al supermercato ho visto i finferli...è già ora di finferli??? Ma io li ho ancora in freezer dall'anno scorso...quelli buoni raccolti dai suoceri a settembre, devo assolutamente consumarli perché a tra pochi mesi voglio mangiarmi quelli freschi che sanno di bosco, quindi svuoto un po' il freezer e via con le uova e la farina per un bel piatto di tagliatelle fatte in casa...che bontà!!



Ingredienti:


Per la preparazione delle tagliatelle:

300 g di farina
3 uova
acqua q.b. (solo se serve)

Per la preparazione dei funghi:
300g di finferli freschi
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 spicchio d'aglio
1 scalogno
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
½ bicchiere di vino bianco
sale
pepe



Procedimento:
Tagliatelle:
Mescola sulla spianatoia la farina. Mettila a fontana e, al centro, fai un incavo col pugno. Rompi le uova e versale nell’incavo della farina e, pian piano, mescolale carpendo di volta in volta un po’ di farina in modo che lentamente siano completamente assorbite. Impasta ora per un tempo che varia da farina a farina. Generalmente per almeno 15 minuti in modo che risulti un composto liscio ed elastico (se hai la kenwood major o altra impastatrice ti risparmi questo lavoro). Se le uova non bastassero ad amalgamare la farina, aggiungi un cucchiaio o due d'acqua ma non troppa perché la pasta potrebbe risultare poi appiccicosa quando è il momento di tirarla con la macchinetta. Lasciala riposare qualche minuto sulla spianatoia, quindi passala a pezzetti nella macchinetta per la pasta fresca fino a tirare una sfoglia sottile. Lasciala asciugare qualche minuto mentre termini di tirare altre strisce e passale nell’apposita bocca per tagliatelle. Allarga le tagliatelle su un piano asciutto e lasciale asciugare per qualche ora.
Condimento:
In una padella soffriggete in un cucchiaio d’olio, l'aglio tagliato a metà (in modo da toglierlo a fine cottura), lo scalogno tritato ed il prezzemolo a fuoco moderato, aggiungete i finferli salate, pepate, sfumate con il vino bianco, solo se occorre aggiungete poca acqua, lasciate cuocere per circa 15 minuti e teneteli da parte. Servite con una spolverata di prezzemolo.
Porta a bollore una capace pentola d'acqua, salala e immergici la pasta e scolala al dente e falla saltare nel sughetto ai funghi.

venerdì 12 giugno 2009

Mokka Brownies



Un dolce morbido e speciale preparato dalla mia collega Martine che ormai si é dedicata completamente al Bio e difatti ha utilizzato tutti ingredienti rigorosamente biologici. Dei dolcetti molto buoni e non troppo zuccherati al cioccolato fondente,caffè e anacardi!


Ingredienti:

60 g di burro (più altro burro per ungere la teglia)

120 g di cioccolato fondente spezzettato

175 g di zucchero di canna

2 uova

3 cucchiaini di caffé solubile diluiti in 3 cucchiai d'acqua

100 g di farina

1/2 cucchiaino di lievito in polvere

50 g di anacardi tritati grossolanamente


Procedimento:

Sciogliere il cioccolato e il burro, mescolare e lasciare un po' raffreddare. Sbattere le uova con lo zucchero in una scodella, aggiungere al cioccolato sciolto con il burro, il caffè solubile diluito, la farina, il lievito e gli anacardi tritati. Mescolare bene il tutto e adagiare in una tortiera ricoperta di carta da forno. Infornare a 180° e far cuocere per circa 25-30 minuti. Togliere dal forno la tortiera, lasciar riposare e tagliare a quadratini i brownies.

martedì 9 giugno 2009

Bigoli al torchio estivi


Che soddisfazione preparare la pasta fatta in casa, il torchio è davvero una grande invenzione!! Io poi adoro i bigoli quindi é stata la prima trafila che ho comprato! Ho ideato questo primo un po' estivo che potrebbe accompagnare le calde giornate che ci aspettano! Il pesto ce l'avevo già pronto, il polipo l'ho lessato e voilá un primo di pesce con i fiocchi!



Ingredienti:

Bigoli:
400 g di farina 00
100 g di farina di grano duro
2-3 uova (170 g)
1 pizzico di sale
poca acqua (ma solo se serve)



Condimento:
Pesto
Polipo lesso

Procedimento:
Inserire nella ciotola della Kenwood Chef le farine, le uova, il pizzico di sale e far girare con la frusta a filo in modo che l'impasto diventi molto granuloso. Inserire nel torchio la trafila per i bigoli, azionare il torchio e inserire pian piano il composto. Tagliare i bigoli della lunghezza desiderata. Preparare il pesto, lessare il polipo e tagliarlo a cubetti, far scaldare in una pentola polipo e pesto, intanto far bollire l'acqua salata e immergervi i bigoli, cuocere per circa una decina di minuti e far saltare i bigoli cotti nel condimento.

domenica 7 giugno 2009

Penne radicchio e ricotta


Un primo veloce da preparare anche all'ultimo minuto! Questa una ricetta che avevo fatto mesi fa, ma mi ero dimenticata di pubblicare...niente di difficile e le quantità possono essere tranquillamente messe ad occhio! Buon appetito!

Ingredienti:
cipolla
speck
olio
radicchio
ricotta
pennette

Procedimento:
Soffriggere in olio cipolla e speck, aggiungere il radicchio tagliato a listarelle e lasciare stufare, aggiungere la ricotta e mescolare. Cuocere le penne aggiungere al condimento.