venerdì 31 ottobre 2008

Dolcetto o scherzetto? Un Bignè!


Oggi è Halloween non poteva quindi mancare un buon dolcetto per il compleanno di Neffo...mio "marito"...31 anni...Auguriiiiiiii! Per l'occasione ho deciso di preparare dei bignè ripieni di panna...gnammm!!! A vederli i bignè sembrerebbero complicati, ma alla fine l'unica difficoltà sta nel comprarsi un "sac a poche", che magari non tutti hanno a casa, ma se si ha quello il gioco è fatto!
Ingredienti (per 4 persone)
Pasta per bignè
60 ml di acqua
60 ml di latte
50 gr di burro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di zucchero
70 gr di farina
2 uova
Ripieno
200 ml di panna
2 cucchiai di zucchero a velo
1 bustina di zucchero vanillinato
2 Cucchiai di rum (volendo si può anche evitare il rum)
zucchero a velo per spolverare
Procedimento
Pasta per i bignè
Far cuocere brevemente in una pentola l'acqua, il latte, il burro, il sale e lo zucchero. Unire la farina e mescolare energicamente. Togliere la pentola dal fuoco e versare la pasta in una ciotola, farla raffreddare, incorporare poi poco alla volta le uova. Scaldare il forno a 200 gradi. mettere la pasta in un sac a poche munito di bocchetta a stella. Adagiare su una teglia della carta da forno, spremervi la pasta dandole la forma di bignè e quindi infornare. Non aprire il forno durante la cottura, i bignè si affloscerebbero. Dopo che il forno è stato spendo far asciugare un po' i bignè. Raffreddare i bignè e con l'ausilio di un coltello seghettato tagliare orizzontalmente i bignè a metà. Spolverare i bignè con lo zucchero a velo.
Ripieno
Montare la panna a neve, dolcificarla con lo zucchero a velo e lo zucchero vanillinato, disporre una generosa porzione di panna sulla parte inferiore dei bigné e ricoprirli con l'altra metà. Spolverarli con lo zucchero a velo.
Variazione
I bigné possono essere farciti e decorati anche con frutti di bosco insieme alla panna, oppure riempiti di crema pasticcera bucandoli e utilizzando il sac a poche con la bocchetta a punta.

giovedì 30 ottobre 2008

Pitta rivisitata


Questa facile ricetta mi ricorda tanto la mia nonnina salentina che preparava la pitta pugliese dai sapori molto forti, a me non piaceva molto perchè all'interno ci metteva le cipolle, i capperi, le olive nere ecc...insomma quei sapori forti del sud che da bimba non mi facevano impazzire, ma ora apprezzo molto di più! Ho quindi provato a fare una pitta che mi sarebbe piaciuta da bambina, ho tolto i sapori forti e ho aggiunto il tonno e la mozzarella. Ma in futuro proverò sicuramente a fare quella originale, giusto per respirare nuovamente il salentu...lu sole...lu mare...lu jentu!
Ingredienti
4 patate
2 uova
3 pugni di grana grattugiato
2 mozzarelle (o della scamorza)
2 scatolette di tonno
pangrattato
burro
sale
Procedimento
Lessate le patate passatele nello schiacciapatate aggiungete il sale, le uova, il grana e mescolate il tutto. Ungete una pirofila con il burro, passateci sopra un po' di pangrattato, dividete il composto di patate a metà. Adagiate la prima metà sulla pirofila per creare il primo strato (bagnatevi le mani per riuscire a stenderla meglio evitando che si appiccichi), adagiate le mozzarelle tagliate a cubetti (o un altro tipo di formaggio anche più saporito), il tonno a pezzetti e stendete quindi la seconda metà dell'impasto di patate. Distribuite sopra una bella manciata di pangrattato (andando anche a chiudere quelle parti che erano rimaste scoperte perché magari l'impasto di patate non era sufficiente) e per finire aggiungete qualche fiocchetto di burro.
Infornate a 200° per 1/2 ora

mercoledì 29 ottobre 2008

Torta carote e ... zucchine???



Una festa di compleanno del mio collega, una torta morbidissima con un gusto da ...slurp! Chiedo la ricetta ma la torta l'ha fatta sua mamma...uff, questi uomini! Chiedo gentilmente di portarmela, ma lui ogni volta si dimentica...ma avrá capito che per me avere o non avere una ricetta che mi piace tanto è questione di vita o di morte? Provo e ci riprovo...hahahah, ha il mio fiato sul collo, finchè dopo un mese riesco finalmente ad averla...è mia!!! Leggo gli ingredienti...Carote e Zucchine??? Ma non è che ho aspettato un mese e ha pure sbagliato ricetta? Ci sono solo gli ingredienti scritti in tedesco, niente procedimento, rapida traduzione, mi invento il procedimento e va alla grande...torta carote e zucchine...che scoperta! Viva la mamma del mio collega!
Nella ricetta originale i grammi di zucchero erano pari a 450, io ho ridotto un po' perché troppo dolce non mi piace, ma va a gusti...quindi se volete potete anche aumentare la dose dello zucchero da 375 g a 450 g.

Ingredienti:

4 uova
375 gr di zucchero a velo (o normale)
1 pacchetto di zucchero vanillinato
100 gr di nocciole tritate finemente
1 cucchiaino di cannella
¼ di litro di olio di semi
450 gr di farina
1 pacchetto di lievito
450 gr di carote e zucchine tagliate a julienne

Procedimento
Sbattete le uova insieme allo zucchero, aggiungete quindi 1 bustina di zucchero vanillinato, le nocciole tritate, la cannella e l’olio. Unite al composto la farina, il lievito e mescolate. Pelate le carote e le zucchine e tagliatele a julienne, unitele al composto. Se avete la Kenwood Chef impastate tutto fin dal principio con il gancio K per la pasta frolla e velocizzerete i tempi.

Cuocere in forno 1 ora a 175° in una tortiera tonda a cerniera, se mettete l'impasto in una teglia grande e quadrata (da pizza per intenderci), allora è sufficiente 1/2 ora di cottura.

martedì 28 ottobre 2008

Polpettone, un classico!


Il polpettone è proprio un classico intramontabile...si trova pure al supermercato celofanato! Ma la ricetta non era quella del tipo...carne macinata con mollica e uova? E che ci vuole? Perché mai c’è gente, che si compra il polpettone pronto? Il polpettone prima d'ora non l'avevo mai provato, ma volevo vedere come poteva venire fatto in casa...il risultato é stato buono, un gusto ottimo...non so come sia quello del supermercato, ma farlo in casa ne vale sicuramente la pena! Ovviamente la bontà della carne macinata può variare il gusto del polpettone!
Ingredienti
600 gr di macinato misto
1 panino raffermo privato della mollica e tagliato a dadini
¼ l di latte
30 gr di burro
1 uovo
80 ml di vino bianco
500 ml di brodo di carne
1 piccola cipolla
1 spicchio d’aglio schiacciato con un po’ di sale e tritato finemente
1 C di prezzemolo tagliato finemente
½ cucchiaino di paprica
Pepe appena macinato
Sale
pan grattato solo in caso di necessità
Procedimento
Ammorbidire il pane per dieci minuti nel latte tiepido e alla fine strizzarlo un po’. Appassire al cipolla e l’aglio nel burro, quindi farli raffreddare. Mescolare la carne macinata con il sale, il pepe la paprica, l’uovo, il composto di aglio e cipolla, il prezzemolo ed il pane bianco strizzato, lavorare la massa con le mani inumidite e darle la forma di un polpettone(la superficie deve essere liscia in modo che durante la cottura non si rompa). Se l'impasto dovesse risultare troppo morbido e appiccicoso, aggiungere un po' di pangrattato.
Cospargere una teglia di olio, adagiarvi il polpettone in forno bagnandolo costantemente con vino bianco e brodo. Quando il polpettone avrà ottenuto un bel colore bruno-dorato, toglierlo dalla teglia e farlo riposare coperto. Tagliare il polpettone in fette spesse disporlo su un vassoio caldo.
Temperatura di cottura 220 gradi ridotti poi a 185.
Tempo di cottura 35-45 minuti (a seconda della grandezza).

Il macinato può essere utilizzato anche per farcire zucchine, peperoni o cipolle.
Per la salsina nella foto non ho fatto altro che saltare in padella zucchine, peperoni e cipolle, fatte stufare con un po' di acqua, salate, pepate...un po' di prezzemolo e dopo circa 10 minuti di cottura tritate al mixer, una parte non l'ho tritata ma messa come contorno.

lunedì 27 ottobre 2008

Filetto...che crosta!


Avete presente quando si va al ristorante e si ordina il filetto in crosta? Uno si chiede...sarà difficilissimo da creare e invece no...questa ricetta è a prova di tutti! Un'idea carina per un secondo bello da vedere e facile da fare!

Ingredienti:
Filetto di vitello (o di maiale) da 750 gr
1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
100 gr di gherigli di noce
1 uovo
1 mazzetto di erba cipollina
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale e pepe
Procedimento
Rosolate il filetto in una casseruola con l’olio a fiamma viva; appena è colorito uniformemente, toglietelo dal recipiente e fatelo intiepidire.

Srotolate la pasta sfoglia e cospargetela con l’erba cipollina lavata, asciugata e tagliuzzata e metà dei gherigli di noce sminuzzati finemente. Salate e pepate il filetto e quando è freddo mettetelo al centro della sfoglia; avvolgetelo con la pasta e sigillate bene i bordi.

Spennellate la pasta con l’uovo leggermente sbattuto e decoratela con i gherigli di noce rimasti. Trasferite la carne sulla placca rivestita di carta da forno e cuocete nel forno caldo a 200° per 20 minuti.

Togliete il filetto dal forno e lasciatelo riposare per 5-6 minuti su un tagliere. Tagliatelo a fette spesse e servitelo se vi piace con funghi trifolati.

venerdì 24 ottobre 2008

Zucchine ripiene...di zucchine!




Zucchine...mon amour! Questa sera non avevo molto tempo nè per cucinare nè per andare a fare la spesa, quindi ho cercato una ricetta semplice e soprattutto con gli ingredienti che avevo giá in casa. Questa ricetta si può utilizzare come contorno, ma anche come piatto unico...come nel nostro caso! "Che c'é di primo?? "Zucchine... "E di secondo??" Zucchine? "e poi?"...Zucchine...che felicità!

Ingredienti (per 4 persone)

8 zucchine
1 cipolla bianca
prezzemolo
1 uovo
3 cucchiai di pangrattato
200 gr di pomodori pelati ( o polpa di pomodoro in scatola, o passata di pomodoro)
4 spicchi d'aglio
3-4 foglie di basilico
4 cucchiai di olio extravergine
sale e pepe

Procedimento

Mettete l'acqua a bollire. Lavate e spuntate 6 zucchine, tagliatele a metà per la lunghezza, eliminare la polpa con uno scavino e tenetela da parte, fatele sbollentare in acqua salata per 4 minuti, scolatele su un piatto asciugandole bene. In una padella fate stufare 2 minuti la cipolla tritata con 2 cucchiai d'olio, tagliate le altre due zucchine a dadini e unitele al fondo di cipolla; salate, pepate e unite la polpa tritata ricavata dalle prime 6. Fate cuocere unendo un dl di acqua di cottura e profumate con il prezzemolo tritato. Fate raffreddare il composto in una terrina e aggiungete l'uovo e il pangrattato. Farcite le zucchine. Preparate una salsa rosolando l'aglio intero appena schiacciato con l'olio, unite il pomodoro e fatelo ridurre aggiungendo 1/2 bicchiere d'acqua calda. Profumate con il basilico, salate pepate e adagiatevi le zucchine con la buccia verso il basso; coprite e fate cuocere per 7-8 minuti senza coperchio per far ritirare il sughetto.

In venti minuti, mezz'oretta in tutto il piatto è pronto!!

giovedì 23 ottobre 2008

Oggi nasce il mio Foodblog!


Sono anni che mi riprometto di creare una raccolta di ricette, ma con la mia 'rimandite' acuta ogni volta era una scusa per dire...si, si lo farò più avanti. In effetti non è il massimo del divertimento prendersi una settimana di ferie per catalogare tutte le ricette e scriversele una ad una e infilarle in un raccoglitore. Invece...taaaac...idea geniale!! Un blog, anzi un foodblog!! Perchè scriverle tutte insieme? Se scrivo giornalmente, o quasi :-), è sicuramente più comodo, meno impegnativo e più divertente ed inoltre non sarò più alla ricerca del foglietto, del giornale, del libro ... essendo abbastanza disordinata perdevo più tempo a cercare una ricetta che a farla! Ora con un click trovo tutto quello che mi serve. Questo foodblog, un giorno potrebbe essere utile anche ... anche ad una mia ipotetica figlia o magari un mio bambino chef (le chiameranno le ricette della vecia!)!! Intanto possono accedervi le mie amiche, mia sorella, mia mamma, le mie cugine e tutti gli quelli che ogni giorno entrano in internet per scoprire cosa poter cucinare la sera stessa! Allora non mi resta di augurarvi ... buona cucina a tutti!!!
Il progetto ha inizio!!!